University of Hertfordshire

From the same journal

By the same authors

La lunga strada per la legittimazione della professione del project management in Italia

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Standard

La lunga strada per la legittimazione della professione del project management in Italia. / Sabini, Luca.

In: Il Project Manager, Vol. 37, 08.2019, p. 10-17.

Research output: Contribution to journalArticlepeer-review

Harvard

APA

Vancouver

Author

Bibtex

@article{cce724d64a314bf881f008c893a25a0c,
title = "La lunga strada per la legittimazione della professione del project management in Italia",
abstract = "Il percorso di professionalizzazione della professione del project management (PM) presenta caratteristiche differenti a seconda del differente contesto economico e sociale in cui si {\`e} sviluppata. L{\textquoteright}obiettivo di questo lavoro {\`e} stato quello di esaminare il percorso di professionalizzazione del PM italiano. La domanda di ricerca quindi {\`e} stata: quali strategie sono state utilizzate dalla professione del project management per legittimarsi nel contesto italiano? Per fare questo, {\`e} stato sviluppato un caso di studio composto da interviste e analisi di archivio. L{\textquoteright}analisi ha dimostrato che il PM in Italia ha intrapreso una chiara traiettoria di ascesa, sia in termini occupazionali che di importanza economica e istituzionale. Nonostante questo per{\`o}, lo sviluppo del PM italiano, quando confrontato con quello dei paesi anglosassoni (Regno Unito in particolare), risulta essere significativamente indietro. Nel corso di questa analisi vengono identificate tre principali strategie attraverso le quali questo percorso professionale viene compiuto. Esse sono: coinvolgimento aziendale, accrescimento delle membership e riconoscimento istituzionale. Tale studio {\`e} la prima dettagliata e comprensiva ricerca volta ad analizzare le traiettorie compiute nel percorso di professionalizzazione del PM italiano. ",
keywords = "Project management, Professionalization, professional associations",
author = "Luca Sabini",
year = "2019",
month = aug,
doi = "10.3280/PM2019-037003",
language = "Italian",
volume = "37",
pages = "10--17",
journal = "Il Project Manager",
issn = "2037-7363",
publisher = "Associazione Italiana per la Formazione Manageriale",

}

RIS

TY - JOUR

T1 - La lunga strada per la legittimazione della professione del project management in Italia

AU - Sabini, Luca

PY - 2019/8

Y1 - 2019/8

N2 - Il percorso di professionalizzazione della professione del project management (PM) presenta caratteristiche differenti a seconda del differente contesto economico e sociale in cui si è sviluppata. L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di esaminare il percorso di professionalizzazione del PM italiano. La domanda di ricerca quindi è stata: quali strategie sono state utilizzate dalla professione del project management per legittimarsi nel contesto italiano? Per fare questo, è stato sviluppato un caso di studio composto da interviste e analisi di archivio. L’analisi ha dimostrato che il PM in Italia ha intrapreso una chiara traiettoria di ascesa, sia in termini occupazionali che di importanza economica e istituzionale. Nonostante questo però, lo sviluppo del PM italiano, quando confrontato con quello dei paesi anglosassoni (Regno Unito in particolare), risulta essere significativamente indietro. Nel corso di questa analisi vengono identificate tre principali strategie attraverso le quali questo percorso professionale viene compiuto. Esse sono: coinvolgimento aziendale, accrescimento delle membership e riconoscimento istituzionale. Tale studio è la prima dettagliata e comprensiva ricerca volta ad analizzare le traiettorie compiute nel percorso di professionalizzazione del PM italiano.

AB - Il percorso di professionalizzazione della professione del project management (PM) presenta caratteristiche differenti a seconda del differente contesto economico e sociale in cui si è sviluppata. L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di esaminare il percorso di professionalizzazione del PM italiano. La domanda di ricerca quindi è stata: quali strategie sono state utilizzate dalla professione del project management per legittimarsi nel contesto italiano? Per fare questo, è stato sviluppato un caso di studio composto da interviste e analisi di archivio. L’analisi ha dimostrato che il PM in Italia ha intrapreso una chiara traiettoria di ascesa, sia in termini occupazionali che di importanza economica e istituzionale. Nonostante questo però, lo sviluppo del PM italiano, quando confrontato con quello dei paesi anglosassoni (Regno Unito in particolare), risulta essere significativamente indietro. Nel corso di questa analisi vengono identificate tre principali strategie attraverso le quali questo percorso professionale viene compiuto. Esse sono: coinvolgimento aziendale, accrescimento delle membership e riconoscimento istituzionale. Tale studio è la prima dettagliata e comprensiva ricerca volta ad analizzare le traiettorie compiute nel percorso di professionalizzazione del PM italiano.

KW - Project management

KW - Professionalization

KW - professional associations

UR - https://www.francoangeli.it/Riviste/SchedaRivista.aspx?IDArticolo=63321&Tipo=Articolo%20PDF&lingua=it&idRivista=162

U2 - 10.3280/PM2019-037003

DO - 10.3280/PM2019-037003

M3 - Article

VL - 37

SP - 10

EP - 17

JO - Il Project Manager

JF - Il Project Manager

SN - 2037-7363

ER -